Indice del forum

Il Carnevale Persicetano

Forum sul Carnevale Persicetano

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Un incoraggiamento...
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> CARNEVALE 2010
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
P+C







Età: 61
Registrato: 08/04/08 22:32
Messaggi: 91
P+C is offline 






MessaggioInviato: Mer Feb 17, 2010 6:52 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

non sempre seminare vuol dire raccogliere! se per raccogliere si intendono bandiere chiare. se invece si parla di qualità generale del nostro carnevale, beh credo che siamo a livelli di massimi storici!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Mer Feb 17, 2010 6:52 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
gdg67







Età: 50
Registrato: 12/02/10 13:41
Messaggi: 7
gdg67 is offline 






MessaggioInviato: Mer Feb 17, 2010 9:22 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Per esperienza personale P+C devo smentirti,i gufi 20 anni fà non facevano paura nemmeno ai carri di seconda categoria. Oggi le cose sono un pò cambiate,negli ultimi 10 anni ci siamo aggiudicati il gonfalone ben 3 volte. Tutto ciò è stato possibile perchè crediamo in ciò che facciamo,abbiamo imparato dai nostri errori,uno dei quali era far un carro per andare in piazza e partecipare,non per vincere.. Nulla di più sbagliato.
Abbiamo così intrapreso un lungo percorso di apprendimento,cercando anno dopo anno la perfezione ( MAI RAGGIUNTA) con le poche risorse umane ed economiche di cui disponevamo. Nessuno sa che all'interno della nostra società non esistono veri pittori o scultori,abbiamo solo Cenacchi con un'abilissima mano ma è un architetto,non un artista. Il tempo ed il confronto tra noi stessi ci ha permesso di ottimizzare non solo le lavorazioni e le tecniche ma anche le risorse umane convogliandole (per singola persona)nei settori con i risultati più ottimali. Da quì sono nate le varie squadre di addetti ai meccanismi,alle pitture,sculture e finiture finali,conferendo alla società e ai carri prodotti una personalità propria.
Un percorso lungo,indubbiamente,faticoso te lo posso garantire ma non impossibile,non per i carnevalai persicetani.
Ci vuole volonta e oganizzazione ma sopratutto credeteci sempre,te lo dice un gufo che di nere ne ha collezionate le pareti di un'intera stanza.
bye bye
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
P+C







Età: 61
Registrato: 08/04/08 22:32
Messaggi: 91
P+C is offline 






MessaggioInviato: Gio Feb 18, 2010 1:03 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ho capito, ma non avete scoperto l'acqua calda!ogni società ha le sue gerarchie, i suoi gruppi di lavoro ecc... e anche i suoi tempi per arrivare a certi livelli. possono dipendere dalle risorse umane, economiche, logistiche, dalle gerarchie, dalle ambizioni e perchè no anche dal modo di vedere il carnevale: ci sta anche che si diverta di più uno a fare un carretto di un altro che fa il carrone. io a seghini non gli vado certo a insegnare a fare carnevale! per quanto il livello dei carri degli angeli non sia mai stato eccelso.
e poi il discorso che facevo io era diverso: noi b+c, a mio modo di vedere, siamo migliorati molto sotto tutti i punti di vista, anche nei carri che portiamo in piazza, ma i premi che abbiamo preso in questi 3 anni non rispecchiano affatto questa tendenza!
se vuoi un altro esempio ti cito le vostre ombre cinesi! il premio non rispecchiava il lavoro e la qualità di quel carro.
logico che se hai la possibilità e capacità di portare in piazza ogni anno un carro di alta qualità prima o poi la giuria ti premia
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Wichele







Età: 41
Registrato: 08/04/08 19:04
Messaggi: 38
Wichele is offline 






MessaggioInviato: Gio Feb 18, 2010 1:33 am    Oggetto:  Mi piace dialogare...
Descrizione:
Rispondi citando

a gdg:
Va' là che Cenna, oltre che architetto, è anche un vero artista. E se non ci fosse lui forse anche le migliori idee di MC avrebbero ancora l'aspetto del Bertoldo con l'aglio o dei politici alla camera (brrr...) e farebbero meno paura agli avversari. Wink
Per il resto trovo giustissimo quel che hai scritto. Siete un team davvero completo e affiatato (oltre che ferreamente condotto). E si fa proprio come dici.

a P+C:
Condivido la prima parte delle tue ultime affermazioni, ma credo si possa valutare il miglioramento di una società confrontandola con se stessa, non leggendo le classifiche che sono confronti tra carri ogni anno diversi. Non a caso ci sono anni in cui si può vincere solo perché "non c'è altro di meglio" e senza aver presentato il proprio carro migliore di sempre.
A proposito del tuo parere di ieri, io non sono dell'idea che ora ci troviamo qualitativamente ai massimi storici, se facciamo una media tra tutta l'attuale eterogeneità del risultato annuale. Forse non a caso quest'anno, a differenza degli altri anni, non ho sentito dire a ripetizione la solita frase "questo è stato un carnevale alto!..." da speaker & carnevalai.
E bello però vedere che più d'una società anziché calare in prestazioni stia dimostrando "vitalità ben indirizzata". Il nostro carnevale è sano e vivo!
In più, oggi la mia impressione riguardante quest'anno carnevalesco (un po' troppo ricco di inconvenienti meccanici apparentemente imputabili alle società) è ulteriormente migliorata perché ho saputo per certo che anche gli ultimi movimenti che non si sono visti del carro dei MaiStòf (e che hanno causato la loro permanenza in piazza di cinque minuti in più nel finale) sono stati causati da un blackout assolutamente indipendente dal loro carro. Poco dopo, col proprio generatore filava tutto liscio senza che avessero ritoccato nulla. I fornitori della corrente possono difendersi come vogliono, ma quattro inconvenienti elettrici nello stesso anno (tre dei quali consecutivi) mi sembrano troppo più di una coincidenza. Che dispiacere.
Ma, tanto per curiosità, è vero che anche alla scorsa fiera d'autunno sono rimasti improvvisamente senza corrente gli stand che guardacaso erano collegati a quello stesso punto di allacciamento in piazza?!?... Me lo chiedo perché se dovesse risultare un guasto ricorrente sarebbe strategico far qualcosa per prevenire che al prossimo carnevale si ripeta lo stesso danno (senza che le soc. debbano procurarsi ciascuna un proprio generatore silenziato).

al sig. Sanford:
[che alla Citazione "l'egemonia di 4 società sta diventando monotona" ha risposto «si sviluppino quelle altre società, non si può pretendere che "quelle quattro" regrediscano per arrivare alla pari delle altre».
Ueeei, stia ben calmo. Era chiaro che la considerazione sulla monotonia fosse rivolta come accusa a chi è indietro e non a chi sta in alto. Razz

a Camoranesi e Pirulo:
Ma voi due vi conoscete nella realtà? Magari se vi parlaste di persona scoprireste di intendervi più che qui. Smile Ma forse no.

a me stesso:
Buonanotte.

Baibai

_________________
Latte e Macine, Lego e Meccano.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
emmeci







Età: 54
Registrato: 18/02/09 14:46
Messaggi: 37
emmeci is offline 






MessaggioInviato: Gio Feb 18, 2010 9:29 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Citazione:

e anche i suoi tempi per arrivare a certi livelli. possono dipendere dalle risorse umane, economiche, logistiche, dalle gerarchie, dalle ambizioni e perchè no anche dal modo di vedere il carnevale: ci sta anche che si diverta di più uno a fare un carretto di un altro che fa il carrone.


Il tempo e i soldi che ci vogliono per fare un carro bello “da premio” o un carro “per divertirsi” fatto solo per andare in piazza, sono gli stessi : le notti in cantiere le devi passare lo stesso e non credo che il carro dei B+C o dei Corsari sia costato molto di meno del nostro.
La differenza sta nella “qualità” del tempo impiegato e di “come” vengono spesi i soldi.
Anche noi, un anno che impegnammo soldi ed energie per altre faccende (capannone) decidemmo di portare in piazza un carro “economico”, solo per divertirci e partecipare.
Ne nacque “maneggiare con cura”, cioè il “musical” il piazza, 3° classificato . . . .
Non è una questione di soldi.


Citazione:

noi b+c, a mio modo di vedere, siamo migliorati molto sotto tutti i punti di vista, anche nei carri che portiamo in piazza, ma i premi che abbiamo preso in questi 3 anni non rispecchiano affatto questa tendenza!
se vuoi un altro esempio ti cito le vostre ombre cinesi! il premio non rispecchiava il lavoro e la qualità di quel carro.
logico che se hai la possibilità e capacità di portare in piazza ogni anno un carro di alta qualità prima o poi la giuria ti premia


La differenza tra una “grande” e una “media ” (quanto non mi piacciono queste definizioni . . . .) sta nella robustezza delle spalle societarie, che devono essere in grado di subire batoste a ripetizione, prima di arrivare a pallino. Ci vogliono 3-4 carri da possibile primo premio per prenderne 1 . . .quando va bene.
Sghetti esclusi . . .


Citazione:

Forse non a caso quest'anno, a differenza degli altri anni, non ho sentito dire a ripetizione la solita frase "questo è stato un carnevale alto!..." da speaker & carnevalai.


Concordo : quest’anno livello carri non eccelso, in generale. Però concordo col fatto che si notano “fermenti” positivi in diverse società. E questo non può che far bene all’intero movimento.


Citazione:

Va' là che Cenna, oltre che architetto, è anche un vero artista.


Concordo appieno : Pierpaolo Cenacchi è uno dei massimi “artisti carnevaleschi” che mai abbiano mai calcato le nostre scene. A livello di Martinelli, o Ghermandi o Sani o Masetti dei tempi d’oro. Te lo dice uno che indegnamente lo affianca, purtroppo per lui. E non è solo una questione di “mano”, peraltro notevole. . . .

_________________
cos'e cos'è quest'odore di mutanda, odore di lavanda, odore di bideeeeeeet !!!!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Lancillotto







Età: 47
Registrato: 14/04/08 11:47
Messaggi: 42
Lancillotto is offline 






MessaggioInviato: Gio Feb 18, 2010 9:32 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

gdg67 ha scritto:
Tutto ciò è stato possibile perchè crediamo in ciò che facciamo,abbiamo imparato dai nostri errori,uno dei quali era far un carro per andare in piazza e partecipare,non per vincere.. Nulla di più sbagliato.


Oooohhhhhhhhhhhhhhhh...finalmente!!!!
Finalmente uno che ammette, e anche GIUSTAMENTE e senza ipocrisia, che il nostro carnevale è una gara e che per migliorarsi qualitativamente occorre costruire/adoperarsi/organizzarsi per arrivare alla bianca.
Poi non sempre arriva, anzi, solo raramente arriva ma questo ti permette di portare in piazza qualcosa di esteticamente bello...anche se non vinci e anche se la giuria ti può bastonare.
Un applauso a gdg67 e alla sua/loro mentalità.
E, permettetimi, una piccola rivincità morale Evil or Very Mad verso chi per anni e anni ci ha sempre accusato di fare il carro solo per vincere...

_________________
E cosa fai? Un carro sui soldi?
Vedremo...intanto ti prendo la targa...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Lamont Sanford







Età: 48
Registrato: 09/04/08 15:54
Messaggi: 133
Lamont Sanford is offline 






MessaggioInviato: Gio Feb 18, 2010 12:07 pm    Oggetto:  Re: Mi piace dialogare...
Descrizione:
Rispondi citando

Wichele ha scritto:
a gdg:
al sig. Sanford:
[che alla Citazione "l'egemonia di 4 società sta diventando monotona" ha risposto «si sviluppino quelle altre società, non si può pretendere che "quelle quattro" regrediscano per arrivare alla pari delle altre».
Ueeei, stia ben calmo. Era chiaro che la considerazione sulla monotonia fosse rivolta come accusa a chi è indietro e non a chi sta in alto. Razz

Baibai



quanto senso dello humor... poteva sembrare una risposta seria?????

_________________
90, chiuso, potete andare!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
P+C







Età: 61
Registrato: 08/04/08 22:32
Messaggi: 91
P+C is offline 






MessaggioInviato: Gio Feb 18, 2010 1:53 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

il mio riferimento al livello generale non intendeva solo quest'anno. se prendi gli ultimi dieci anni di carnevale penso che, come partecipazione e qualità, siano secondi solo ai mitici anni settanta. diciamo che l'alta qualità di alcune società è una costante e non è poco! altre stanno crescendo e secondo me non sono così lontane come dice qualcuno

le spalle robuste in una società non si inventano da un giorno all'altro e anche i gufi mi pare si sian fatti la loro gavetta prima di essere tra le grandi! noi penso le stiamo mettendo su ora, ma 3 anni fa tra traslochi e problemi interni eravamo messi maluccio, anche perchè qualcuno voleva fare il salto di qualità e qualcosa doveva cambiare.

concordo che a fare un carro, il mazzo te lo fai sempre e comunque e anche che risparmiare non vuol dire fare un carraccio. noi quest'anno dovevamo risparmiare energie (non so quante effettivamente ne abbiamo risparmiate) ma non siamo partiti con l'idea di andare in piazza tanto per andarci. non puntavamo certo a vincere ma a stare nella metà alta della classifica si. se poi ritenete il nostro peccato cromatico così grave ( 18 ) , allora va bene il decimo. se però si fanno i conti con gli altri due punteggi eravamo in perfetta tabella di marcia per arrivare nei 5, questo per me vuol dire che proprio un carraccio da decimo non era.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
andy







Età: 44
Registrato: 19/02/09 16:01
Messaggi: 13
andy is offline 






MessaggioInviato: Gio Feb 18, 2010 3:31 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Citazione:

Pierpaolo Cenacchi è uno dei massimi “artisti carnevaleschi” che mai abbiano mai calcato le nostre scene.



Bum!!!!
Lasciamo perdere, però ne approfitto per dire anch’io la mia.

Credo che il livello del carnevale di oggi sia il più alto di sempre dal punto di vista meccanico e tecnologico, e ci sono parecchie società che cercano di curare anche l’aspetto della finitura.
In più c’è molta più partecipazione e ci sono società con grandi potenzialità. Rispetto a quando ho cominciato io, la situazione è decisamente più positiva.
Ciononostante, credo sia indiscutibile che il livello qualitativo sia quest’anno uno dei più bassi, se non il più basso degli ultimi anni.
Perché?
Dal mio punto di vista vi posso assicurare che ad un occhio allenato e formato la differenza tra un carro disegnato da un “professionista” (un pittore, uno scultore, un architetto, un grafico, un illustratore……) e un carro “amatoriale” o “collettivo” è grande.
Quante società hanno un progettista con le capacità e soprattutto la formazione giusta? Direi 4 o 5, che guarda caso sono proprio QUELLE 4 o 5.
La sola assenza di qualcuno per un anno fa abbassare drasticamente la media. Non me ne vogliano i B+C: mi fa piacere che sentano un loro progresso, ma obiettivamente tra il carro dell’anno scorso progettato da Wichele e quello di quest’anno c’è una differenza più che marcata.
D’altronde negli ultimi 10 anni hanno vinto per 9 volte carri con progettisti “accreditati”. Vorrà dire qualcosa, no?
Penso ci vorrebbe più spinta da parte delle società a trovare persone capaci in questo campo. Possibile che dopo i Molon e i Magoni e i Bellei non sia più nato nessuno?
L’idea di fare il carro con le risorse interne alla società è solo una preclusione alla possibilità di migliorare. Io ad esempio non sono nato nei Gufi, non li conoscevo proprio, mi hanno chiamato da studente,e adesso sono passati una quindicina di carri …

Ognuno conosce la realtà della propria società , ma se posso dare un consiglio, la nostra esperienza è che aumentando la qualità non è diminuito il divertimento, anzi forse è vero il contrario.

Ciao a tutti
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
P+C







Età: 61
Registrato: 08/04/08 22:32
Messaggi: 91
P+C is offline 






MessaggioInviato: Gio Feb 18, 2010 6:49 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

come ho già detto quest'anno era per noi transitorio, ma non volevamo comunque finire nella bassa classifica, poi come i gufi volevano vincere e sono arrivati quarti, noi volevamo arrivare 6 o 7 e siamo arrivati decimi. purtroppo ci sta.
ma, come diceva emmeci, le società devono avere le spalle grosse per diventare grandi. noi le stiamo facendo, partendo dal gruppo: non so quante società domenica sera avessero 100 persone a cena in cantiere nonostante la bandiera color cacchetta. un'altra parte fondamentale è lo zoccolo duro che ormai è assodato, purtroppo è fatto soprattutto da ferristi e negli ultimi anni i movimenti contano ben poco, forse l'unica eccezzione è proprio la nostra vittoria dove è stata considerata più importante l'idea e la meccanica che l'estetica.

anche il mettersi in mano a professionisti non è indice di risultato: il nostro carro è stato dipinto da tre 3 pittori di professione riconosciuti....ma la giurata non la pensa come loro.....risultato 18.
quanti obiettivamente avrebbero dato 27 agli angeli e 18 a noi????

comunque qui si fan solo chiacchiere, per quanto per un coprogettista neofita come me possano essere costruttive, il modo migliore per dimostrare è portare in piazza un bel carro e noi, wichele o no, il prossimo anno siamo pronti a farlo, sperando di riuscirci e di piacere non solo alla piazza stavolta

tremate gente tremate Laughing
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
gdg67







Età: 50
Registrato: 12/02/10 13:41
Messaggi: 7
gdg67 is offline 






MessaggioInviato: Gio Feb 18, 2010 8:54 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Concordo quando leggo il mio progettista affermare che all'aumentare della qualità per noi è aumentato il divertimento.
Per me quest'anno quando cenacchi e caretti mi hanno permesso di sperimentare nuove soluzioni meccaniche è stato come ricevere un nuovo giocattolo con il quale divertirmi durante tutto il tempo.
Per quanto siano pignoli e rompi 00 hanno una mente aperta,di larghe vedute il che stuzzica la fantasia di noi carristi. Questo per me è fondamentale,poter usare la mia fantasia è il miglior incentivo a dare il massimo e a fare sempre meglio,altrimenti sarebbe solo noia.
Credo che il concetto sia valido per tutti i carristi di qualsiasi società,il miglioramento si ottiene anche spingendo oltre i limiti la propria fantasia.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> CARNEVALE 2010 Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3
Pagina 3 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Il Carnevale Persicetano topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008